Bando Digital Impresa Lazio

Oggi ci rivolgiamo alle aziende con unità locale operativa nella regione Lazio (o che nel breve periodo si insedieranno nella regione Lazio) per segnalare un’interessante opportunità di finanziamento a fondo perduto – nella misura del 70% dei costi del progetto – finalizzata ad incentivare l’adozione di interventi di digitalizzazione dei processi aziendali e di ammodernamento tecnologico (come da elenco sottoriportato).

Molte delle spese ammissibili riguardano attività a nostro avviso sono molto interessanti per le aziende del nostro settore, come ad esempio il Digital Marketing (migliorare la visibilità ed il posizionamento sui motori di ricerca, oppure il potenziamento commerciale del vostro sito web, anche attraverso i social), customer experience nel punto vendita, internet of things (reti di sensori e condivisione dati), logistica e sicurezza digitale.
a) digital marketing: soluzioni di digital marketing: interventi SEO (Search Engine Optimization), SEM (Search Engine Marketing), Web, Social e Mobile marketing;
b) e-commerce: siti di e-commerce su piattaforme software CMS (Content Management System);
c) punto vendita digitale: soluzioni digitali per lo sviluppo di servizi front-end e customer experience nel punto vendita (chioschi, totem, touchpoint, segnaletica digitale, vetrine intelligenti, specchi e camerini smart, realtà aumentata, sistemi di accettazione di couponing e loyalty, di Electroning Shelf Labeling, di sales force automation e di proximity marketing);
d) prenotazione e pagamento: sistemi di prenotazione e pagamento via internet e/o mobile; sistemi Self scanning e Self checkout;
e) stampa 3D: attrezzature ed applicazioni per la progettazione e la stampa 3D;
f) internet of things: sistemi e applicazioni in grado di comunicare e condividere dati e informazioni grazie a una rete di sensori intelligenti;
g) logistica digitale: software e applicazioni digitali per la gestione e il coordinamento della logistica;
h) amministrazione digitale: soluzioni digitali a supporto della fatturazione elettronica e per l’ottimizzazione del magazzino;
i) sicurezza digitale: sistemi di sicurezza informatica;
j) sistemi integrati: sistemi di informazione integrati: quali i sistemi ERP (Enterprice Resource Planning), sistemi di gestione documentali e sistemi di Customer Relationship Management (CRM); sistemi e applicazioni a supporto dello smart-working e del coworking.

I progetti possono andare da un minimo di € 7.000,00 ad un massimo di € 25.000,00 e, cosa importante, possono riguardare anche la copertura di spese di progetti non conclusi ma già avviati (dopo il 01.01.2019).

Il bando è appena stato appena pubblicato, i termini per la compilazione del formulario (Assiv offre assistenza professionale per tale incombente) vanno dal 10 luglio al 02 ottobre 2019.

Scarica la scheda sintetica del bando.