Regione Emilia-Romagna

 

Nuove competenze per nuova occupazione: innovazione e sviluppo delle filiere e dei sistemi produttivi

PO Fse 2014/2020

Obiettivi

Permettere alle persone e alle imprese del territorio l’acquisizione delle conoscenze e delle competenze necessarie per anticipare e accompagnare i processi di innovazione e sviluppo dei sistemi e delle filiere produttive.

In particolare, in un contesto di piccole e microimprese, che hanno maturato o si impegnano a costruire esperienze e competenze riconducibili al modello di “Corporate Academy”, sono messe nelle condizioni di collaborare attivamente con il sistema formativo e con le imprese delle filiere/sistemi, per agire nella direzione di:

– aggregare i sistemi/filiere di imprese, con particolare attenzione alle PMI, per definire congiuntamente i fabbisogni formativi e professionali;

– definire le conoscenze e le competenze per attivare e implementare i processi di innovazione;

– costruire e implementare modelli formativi che valorizzino gli apprendimenti nei contesti di lavoro sia delle persone già inserite sia di quelle da inserire.Necessario partecipare in partenariato con ente formativo accreditato

Ambiti di intervento

Azione 1: Qualificazione delle competenze per l’inserimento lavorativo

Percorsi di formazione per l’inserimento lavorativo, e relative azioni di certificazione, aventi a riferimento il Sistema Regionale delle Qualifiche nonché il Sistema Regionale di Formalizzazione e Certificazione

Azione 2: Qualificazione delle competenze delle imprese

Percorsi di formazione continua e azioni di accompagnamento rivolte alle imprese dei sistemi/filiere di riferimento che hanno sottoscritto l’Accordo di partenariato e pertanto partner di una Operazione candidata a valere sull’Azione 1.

Dotazione finanziaria e forma di agevolazione

Le risorse pubbliche disponibili per la realizzazione delle iniziative afferenti al presente Invito sono pari a euro 2.000.000,00 di cui:

  • 1.600.000,00 Accesso all’occupazione per le persone in cerca di lavoro e inattive, compresi i disoccupati di lunga durata e le persone che si trovano ai margini del mercato del lavoro, nonché attraverso iniziative locali per l’occupazione e il sostegno alla mobilità professionale;
  • 400.000,00 Adattamento dei lavoratori, delle imprese e degli imprenditori ai cambiamenti.

Presentazione delle domande

Le operazioni potranno essere presentate, attraverso la procedura web disponibile su https://sifer.regione.emilia-romagna.it e inviate per via telematica a partire dal 15 Novembre 2018 fino ad esaurimento delle risorse disponibili e comunque non oltre le ore 12.00 del 21 Novembre 2019

Regione Emilia-Romagna

Promozione degli investimenti in Emilia-Romagna

Por Fesr 2014-2020

Obiettivi

1)Accrescere la competitività delle filiere e dell’intero sistema produttivo regionale rafforzandone la capacità innovativa;

2)Integrarsi col sistema regionale della ricerca e della formazione avanzata contribuendo al suo miglioramento;

3)Produrre significativi effetti occupazionali diretti e indiretti, a livello quantitativo e qualitativo, nonché positive ricadute sul territorio in termini di impatto economico, di sostenibilità ambientale e sociale.

Beneficiari

Possono presentare la domanda di partecipazione al bando le imprese che esercitano attività diretta alla produzione di beni e di servizi

Ambiti di intervento

Il programma di investimento deve sostanziarsi in uno o più progetti finanziabili, da realizzarsi in Emilia-Romagna, secondo le seguenti tipologie:

  1. Interventi finalizzati alla creazione di un’infrastruttura di ricerca ;2)
  2. Interventi di Ricerca Industriale e Sviluppo Sperimentale
  3. Nuovi interventi di Investimento produttivo delle PMI sul territorio regionale (compresi i servizi di consulenza) e delle grandi imprese solo nelle aree assistite;
  4. Interventi di investimento nella tutela dell’ambiente per interventi finalizzati all’efficienza energetica, alla cogenerazione, alla produzione di energia da fonti rinnovabili, interventi per il riciclo e il riutilizzo dei rifiuti;
  5. Interventi di formazione connessi, correlati e definiti in funzione dei fabbisogni di competenze in esito agli interventi sopra elencati e aiuti all’assunzione di lavoratori svantaggiati e all’occupazione dei lavoratori disabili.

L’investimento deve essere mantenuto nella unità locale oggetto della stipula dell’Accordo per almeno 5 anni dal completamento

Tipologia di Spese Ammissibili

Opere e infrastrutture specifiche, Attrezzature Programmi informatici, Brevetti Licenze Know-how e conoscenze tecniche non brevettate concernenti nuove tecnologie, Macchinari, Impianti, Servizi di consulenza connesse all’intervento per adattare i metodi produzione (solo per le PMI), Spese per nuovo personale di ricerca, Spese per personale adibito ad attività di ricerca, progettazione, sperimentazione ed in possesso di adeguata qualificazione, Spese per la ricerca contrattuale, Realizzazione fisica di prototipi.

Dotazione finanziaria e forma di agevolazione

Sono ammissibili a finanziamento interventi del valore singolo ammissibile non superiore a € 100.000,00. L’intensità non supera il 50% dei costi ammissibili.

Presentazione delle domande

Dal 1° ottobre 2019 fino al 6 novembre 2019.

Regione Emilia-Romagna

Contributi alle associazioni nell’ambito dei Big data

Por Fesr 2014-2020

Obiettivi

  • supportare e favorire lo sviluppo di nuove infrastrutture di ricerca e innovazione nell’ambito del supercalcolo, dei Big Data e dell’Intelligenza Artificiale;
  • realizzare sinergie ed attivare reti e collegamenti coordinati e stabili con altre aggregazioni pubbliche e private attive nei medesimi ambiti a livello nazionale, Europeo e internazionale;
  • favorire e supportare la nascita e lo sviluppo di iniziative nell’ambito dell’Alta Formazione e dello sviluppo delle risorse umane;
  • massimizzare le opportunità di networking nell’ambito delle reti europee ed internazionali della ricerca e dell’innovazione, creando occasioni strutturate di confronto con imprese e centri di ricerca;
  • supportare azioni di marketing del sistema dell’innovazione regionale a livello nazionale ed internazionale anche in logica di attrazione di nuovi investimenti focalizzati su attività di ricerca industriale.

Ambiti di intervento

  • Attuazione di azioni di sistema volte a favorire la condivisione di risorse ed infrastrutture tra centri di ricerca, favorendo il coinvolgimento delle imprese e della Pubblica Amministrazione, anche attraverso lo sviluppo di azioni pilota e dimostratori;
  • strumenti di elaborazione e condivisione di idee progettuali, per la definizione di progetti di ricerca collaborativa e dimostratori in un’ottica di open innovation;
  • azioni di comunicazione e divulgazione dei risultati della ricerca, sensibilizzazione, networking, workshop tecnici, formazione, ecc.;
  • accordi di collaborazione e partecipazione ad altre aggregazioni su analoghi ambiti tematici, a livello nazionale, Europeo.e internazionale

Beneficiari

Possono partecipare Associazioni costituite da:

  • Università ed enti pubblici di ricerca, e loro consorzi;
  • organismi di ricerca, costituiti anche in forma di partenariato pubblico-privato;
  • organizzazione pubbliche o private che perseguono finalità coerenti con lo scopo dell’Associazione

Dotazione finanziaria e forma di agevolazione

Il contributo massimo erogabile è pari a 100.0000 euro per il primo anno, 100.000 per il secondo è 100.000 per il terzo anno

Presentazione delle domande

La domanda di contributo dovrà essere compilata per via telematica, tramite l’applicazione web Sfinge 2020 a partire dal 03 Giugno 2019 fino al 21 Giugno 2019.