Regione Molise

CCIAA di Campobasso. Garanzia fino all’80% a sostegno della imprenditorialità locale e giovanile.

Obiettivi

La Camera di Commercio di Campobasso e l’Amministrazione Provinciale di Campobasso informano le imprese e gli aspiranti imprenditori della provincia che è possibile presentare domande per accedere alla garanzia del Fondo a sostegno del credito per favorire la nascita e il consolidamento dell’imprenditorialità locale, giovanile e l’occupazione.

A seguito di ulteriori versamenti di risorse da parte degli Enti promotori e dei rimborsi, nel tempo, del capitale preso a prestito da parte delle imprese già finanziate, si sono rese disponibili sul Fondo risorse che potranno essere impiegate per offrire garanzia a nuovi soggetti interessati.

Il Fondo di Garanzia per lo sviluppo della microimprenditorialità, l’autoimpiego e l’innovazione appositamente costituito dalle due Amministrazioni ha l’obiettivo di rivitalizzare l’imprenditorialità, specie dei giovani e delle donne, sostenere l’occupazione, incentivando la popolazione, soprattutto giovanile, a non abbandonare il territorio e favorire processi innovativi.

Beneficiari

Possono richiedere la garanzia diretta le imprese costituite sotto forma societaria o le ditte individuali della provincia di Campobasso, rientranti nei limiti della microimpresa. Possono richiedere la controgaranzia i Confidi, con sportello sul territorio della provincia di Campobasso, che con atto formale manifestino la volontà di accettazione delle condizioni di accesso al Fondo e del disciplinare del Fondo.

I soggetti beneficiari finali sono:

le microimprese di nuova costituzione (da costituirsi/iscriversi al Registro imprese entro 180 giorni dalla data di presentazione delle domanda di accesso al Fondo);

quelle già costituite, iscritte nel Registro delle Imprese, istituito presso la Camera di Commercio di Campobasso.

Dotazione finanziaria e forma di agevolazione

La garanzia per ogni azienda concessa sarà pari all’80% del totale degli investimenti e comunque non superiore ad € 30.000,00.

Presentazione delle domande

Si ricorda che le domande saranno valutate secondo l’ordine cronologico di arrivo ed ammesse nei limiti delle risorse disponibili.