Regione Molise

Contributo a fondo perduto CCIAA di Campobasso creazione potenziamento commercio elettronico

Area Geografica: Molise

Scadenza: BANDO APERTO | Fino ad esaurimento fondi

Beneficiari: PMI, Micro Impresa

Settore: Artigianato, Commercio, Industria, Servizi/No Profit

Spese finanziate: Innovazione Ricerca e Sviluppo, Consulenze/Servizi

Agevolazione: Contributo a fondo perduto

Dotazione Finanziaria: € 34.800

Descrizione completa del bando

L’obiettivo del bando è supportare le micro, piccole e medie imprese della provincia di Campobasso, tramite la concessione di un contributo a fondo perduto, per promuovere l’innovazione digitale attraverso l’implementazione di soluzioni di e-commerce.

Soggetti beneficiari

Per accedere ai contributi le imprese della provincia di Campobasso dovranno:

  • essere iscritte al registro imprese della Camera di Commercio di Campobasso con inizio di attività dichiarata e con sede legale ed operativa nella provincia;
  • essere in regola con il pagamento del diritto camerale e non essere in stato di liquidazione o scioglimento e sottoposte a procedure concorsuali;
  • non avere protesti cambiari;
  • non essere nelle condizioni previste dal decreto legge che stabilisce che “gli enti di diritto privato che forniscono servizi a favore dell’amministrazione stessa, anche a titolo gratuito, non possono ricevere contributi a carico delle finanze pubbliche”.

Interventi ammissibili

L’intervento consiste nell’erogazione di incentivi a fondo perduto per le spese finalizzate alla:

  • acquisizione di consulenza, hardware e software destinati alla creazione di siti indirizzati al commercio elettronico che consentano la gestione completa di una transazione o di un ordine, fino alla gestione del pagamento (e-commerce);
  • promozione dell’ e-commerce;
  • ristrutturazione, potenziamento o l’ampliamento di un sito già esistente di e-commerce a condizione che non abbia già beneficiato di contributi pubblici.

Entità e forma dell’agevolazione

L’ammontare del contributo è del 50% delle spese ammissibili esclusa Iva per un massimo di € 1.800,00 ad impresa.

Scadenza

Gli incentivi saranno erogati fino all’esaurimento delle risorse stanziate nel bilancio